.
Annunci online

blog di francesco latteri - scholten
Referendum: gl'italiani bocciano J.P. Morgan e promuovono Grillo nuovo difensore della Costituzione.
post pubblicato in politica, il 5 dicembre 2016

 

Il “No” è la grande vittoria politica di Beppe Grillo e del M5S, che accusati in massa dai media PD e dai loro istrioni a cominciare da Eugenio Scalfari di populismo, possono ora ben a ragione assurgere al ruolo che in tutto questo tempo hanno avuto, ovvero quello di paladini della Costituzione. Sono loro infatti...


continua
Ministro Brexit David Davis: Londra disposta congrui pagamenti per restare nel mercato UE.
post pubblicato in economia, il 4 dicembre 2016

Inversione a U per la Brexit : Londra dispoasta a versamenti cospicui per restare nel mercato UE e ratifica libera circolazione in GB per cittadini UE...


continua
Ammazzato il referendum prima del voto: la Consulta boccia la parte centrale delle riforme.
post pubblicato in politica, il 27 novembre 2016

 

...le riforme incassano anche la, peraltro prevedibilissima, bocciatura della Consulta. Nella tanto discussa e spregiata “Prima Repubblica” sarebbe bastato questo fatto da solo per annullare il referendum e perché il Presidente del Consiglio salisse al Quirinale a rassegnare le dimissioni. Perintanto comunque il verdetto della Consulta non solo arriva in ritardo massimo, ma certamente anche non si sottrae al sospetto della “orologeria ad hoc”...


continua



permalink | inviato da frala il 27/11/2016 alle 9:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Donald Trump: un nuovo (e più cristiano) indirizzo giurisprudenziale alla Corte Suprema.
post pubblicato in giustizia, il 20 novembre 2016

... il Presidente in pectore ha già più volte confermato di voler tener fede agl'impegni presi, ovvero ha ripetutamente assicurato la nomina alla Presidenza della Corte Suprema di un giudice “pro vita”...


continua
Chiesa USA in festa: ns candidato pro vita Donald Trump eletto Presidente.
post pubblicato in politica, il 13 novembre 2016

 

La caduta dell'asse Obama/Clinton ha aperto nuovi ed importanti scenari per la Chiesa e per la cristianità negli USA. Oggi è un grande giorno per la cristianità e per la Vita ha dichiarato Padre Frank Pavone, direttore di Priests for life, mentre l'’Arcivescovo Joseph E. Kurtz di Louisville, Kentucky, presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti...


continua
USA, Donald Trump nuovo Presidente. Discorso dell'elezione: costruiremo nel dialogo.
post pubblicato in politica, il 9 novembre 2016

 

275 voti contro 219, i Repubblicani prendono sia la Camera che il Senato. “Scusate se vi ho fatto aspettare...” le prima parole del neoeletto Presidente lasciano i toni rudi della campagna elettorale per assumere quelle di vero Leader. Il motto base del discorso è portatore di un messaggio di programma dalle modalità importanti: “costruiremo nel dialogo...


continua
Hillary Clinton, è confermato: sacramento satanico di Thelema.
post pubblicato in società, il 8 novembre 2016

 

E' il sacramento satanico di Thelema, istituito da Aleister Crowley (il massimo satanista del Novecento) in persona negl'anni della sua permanenza in Sicilia, nei pressi di Cefalù, dove aveva fondato l' “Abbazia di Thelema” prima di essere cacciato dai siciliani in rivolta. All'insegna de “la bellezza dell'estasi dell'abbandono totale all'alcool, al sesso ed alla droga” così sosteneva Crowley (e così è scritto anche su una parete dell' “abbazia”), si preparavano gli ingredienti – sangue mestruo, latte dal seno, sperma...


continua
Licio Gelli: il padrino di Banca Etruria e le riforme costituzionali.
post pubblicato in politica, il 25 ottobre 2016

 

E' stato lui - prima fascista, poi con i comunisti ed infine democristiano - a volere il progetto che negli anni '70 porterà alla fondazione di Banca Etruria: Licio Gelli. Gl'anni '70...


continua
Arabia Saudita, finiti i soldi sottoscritti debiti record: oleodotto trans siriano vitale.
post pubblicato in economia, il 24 ottobre 2016

 

entra così sulla scena quasi eguagliando (67 Mld di dollari) il record detenuto dall'Argentina (69 Mld). Con l'emissione di titoli di Stato anzi si supera il Paese latinoamericano, 17.5 Mld contro 16.5. Per il 2016 il deficit di bilancio è al record di 98 Mld di dollari. All'origine c'è...


continua
E, se la risoluzione Unesco per il “muro del pianto” fosse stata presa per la “Pietra Nera” e la Mecca?
post pubblicato in politica, il 19 ottobre 2016

 

L'Unesco come l'ISIS a Palmira. Quattromila anni di storia cancellati: non ci sono mai stati né Gerusalemme né il Tempio, non ci sono stati i romani che l'hanno conquistata, non ci sono stati i Cavalieri del Tempio a difenderli, non c'è stata la Shoah. Il monte del Tempio, il Tempio ed il Muro del Pianto non ci sono mai stati: esiste solo il complesso della Moschea. Una risoluzione che implicitamente nega l'esistenza di Israele (ma anche dell'Occidente). E' quanto dichiara la risoluzione dell'Unesco in proposito, votata a maggioranza da 24 Paesi perloppiù islamici...


continua
Dopo Brexit, il ritorno dell'orrore: decine di migliaia di ebrei chiedono di tornare in Germania (ma ci sono anche centinaia di migliaia di italiani...).
post pubblicato in politica, il 17 ottobre 2016

Dopo Brexit torna il capitalismo manchetsteriano, quello cui si isèpirò Hitler e con esso la destra dura. Una linea di continuità è la casa reale e l'alta aristocrazia britannica da Edoardo VIII a Filippo di Edimburgo consorte della regina regnante, al principino Harry...


continua
D'Alema e il suicidio politico della Sinistra: propaganda al No per sostenere il Sì al Referendum.
post pubblicato in politica, il 16 ottobre 2016

 

Con lui tutta la schiuma della feccia della “I Repubblica”, quasi a voler sostenere nel più vigoroso modo possibile la “veridicità” della tesi opposta, così come egli stesso, mettendola in bocca a Renzi, l'ha sintetizzata: “... se vince il no è la rovina del Paese”. Di sicuro il Referendum, sia che vinca il No sia che vinca il Sì, segnerà la fine della sinistra italiana. Ciò a cui stiamo assistendo è una sceneggiata politica...


continua
PD, il partito delle riforme vota NO, da D'Alema a Zagrebelsky a Marino (e si riforma...).
post pubblicato in politica, il 9 ottobre 2016

 

Tre figure vincenti nel PD: Zagrebelsky con i suoi 15 punti per il NO è uscito più che vittorioso dal confronto televisivo con Renzi, Marino assolto, D'Alema con i comitati per il NO in rapidissima crescita. Gl'esperti di settore e non solo nel PD e non solo costituzionalisti del calibro di Zagrebelsky, fanno sostanzialmente la stessa osservazione: bastava semplicemente abolire il Senato e basta...


continua
Sfoglia novembre       
tag cloud
links
calendario
cerca