.
Annunci online

blog di francesco latteri - scholten
Addio a Karl Lagerfeld Genio e Maestro dello Stile Europeo.
post pubblicato in società, il 20 febbraio 2019

Lo Stile è un'attitudine” era solito dire, eppure, come per tutti i grandi geni, non esiste una tipologia, un “modus” che gli sia proprio. Per Karl Lagerfeld infatti Moda, fotografia, film sono la sua vita e sono come la vita: immediatezza, spontaneità, intuito. “Non voglio definirmi attraverso un genere che ripeto all'infinito: il mio Stile è quello del momento”, così parlava poco e malvolentieri del passato perché, a differenza di molti altri che al passato si voltano per prendere ispirazione, per Lagrefeld l'ispirazione è il presente: “a la recherche du temps perdu on perd son temps” era solito dire. Vale per i film, per la fotografia, vale soprattutto per la moda: l'abito deve adattarsi allo stile di una donna e dunque allo 


stile della donna di oggi. Vicinanza insomma per molti aspetti con lo “Spirito danzante di Dioniso” proprio del suo autore e filosofo preferito: Nietzsche. Figlio del banchiere Christian Lagerfeld, Karl nasce ad Amburgo nel 1933 e si forma negli ambienti della ricca borghesia e dell'aristocrazia tedesche. Si trasferisce con la madre, Elisabeth, a Parigi nel 1953 e già due anni dopo vince un concorso, il primo di una lunga serie, per un cappotto e ottiene un posto da Pierre Balmain. Il successivo è un concorso per vestiti sponsorizzato da Yves Saint Laurent. Collabora con diverse grandi firme della moda d'oltralpe ed anche con quelle italiane, le due più durature sono con 


Chanel e con Fendi. La fondazione del suo marchio, Lagerfeld, è del 1980 e con lui hanno lavorato le più importanti fotomodelle, tra le tante Claudia Schiffer, e fotografi questi ultimi accomunati al nostro dalla comune passione per la fotografia. In piena attività fino a qualche settimana fa, gioia nella vita spontaneità, capacità di meravigliarsi lo hanno accompagnato fino alla fine della sua vita: “faccio ciò che amo sono sempre in sintonia con il mio tempo non so se è fiuto o intuizione...faccio il mio Mestiere: io faccio la Moda”
francesco latteri scholten.
Sfoglia gennaio        marzo
tag cloud
links
calendario
cerca