.
Annunci online

blog di francesco latteri - scholten
Pasolini e il Governo del nuovo umanesimo voluto per noi da Macron e Rotschild.
post pubblicato in politica, il 5 settembre 2019

Certo le elezioni europee non sono quelle italiane, tuttavia da esse è emerso che alcune delle maggiori forze politiche – M5S e PD – ne sono dimezzate e questo è un dato ed un fatto politico. Si è voluto oscurarlo e tentare di puntellare una presunta democraticità con il voto “popolare” diretto, online, di alcune decine di migliaia di cittadini su un sito privato anzichè concedere, sic stantis rebus, il voto a 40 Mln di italiani. Il risultato è un Conte Bis(inviso al 60% degli italiani) con inversione di rotta a 180° - che è grottesco perché è premettere di per 14 mesi non aver capito niente – il quale ora si prefigge apertamente di portare avanti quel “nuovo umanesimo” di Edgar Morin cui aveva blandamente a volte fatto cenno già prima. E' apparsa più volte nelle piazze reali e virtuali l'immagine delle icone della sinistraBerlinguer, Pertini, qualche volta Pasolini. Quasi a celare che ormai, come anche denunciato da Diego Fusaro, Giulietto Chiesa e altri (incluso chi scrive), la sedicente sinistra sia invero il partito borghese del Capitale e delle banche come tristemente hanno rivelato le cronache giudiziarie. Per parte sua Padre Livio Fanzaga ha mandato in onda una analisi puntuale evidenziando la contrapposizione radicale del nuovo umanesimo con i valori classici e tradizionali, in 


ispecie cristiani. Il “nuovo umanesimo” infatti non è ProLife, né ProFamily. E' invece aperto al Gender, alle concezioni LGBT, e chiuso alla trascendenza. Così dopo gl'ottimi risultati del Congresso di Verona e le tragedie ed i drammi evidenziati dalle cronache giudiziarie di Bibbiano, si registra in primis su questi temi l'inversione di rotta. Paradossalmente questa realtà è già stata ben evidenziata a metà anni '70 daPier Paolo Pasolini nell'ultima sua opera rimasta in forma di bozza. E' opportuno ricordare che la più importante icona della Sinistra del Novecento avesse posizioni radicalmente opposte. Pasolini era ProLife, ProFamily (la famiglia naturale), NoGender ed aperto al trascendente, così come nella vita privata Enrico Berlinguer. Il fatto che a pubblicare gl'articoli di 3P fosse non “L'Unità” bensì il“Corriere della Sera” è probabilmente una spia, un sintomo del fatto chela Sinistra “Occidentale” stava distanziandosi anche dalla sua stessa tradizione. In “Petrolio” - che avrebbe dovuto essere un moderno “Satyricon” - è dato un affresco straordinario tanto della già allora classe dirigente emergente riassunta in “Carlo”, il protagonista, ispirato alla figura reale di Eugenio Cefis Presidente dell'ENI, 


quanto delle masse, riassunte nella figura de “Il Merda”. Un affresco che centra in pieno la nostra attualitàCarlo è uno schizzato: “Un uomo ed il suo doppio. Il protagonista è ora l'uno ora l'altro. Se A ha un sosia B, B ha un sosia A (…) A è un borghese ricco e colto, fa parte del potere, è integrato. B è l'uomo dai caratteri cattivi ed è al servizio di A l'uomo dai caratteri buoni: è il suo servo, è addetto cioé ai bassi servizi e viceversa. Tra i due dissociati c'è un accordo perfetto. Ma, poco prima di partire da Roma con il Capo del Governo A si accorge che B è donna...”. La realtà schizzoide delle Elites che da esse si riversa nella società tutta. Quanto al“Merda” egli è appunto solo una Merda. C'è, ovviamente, già in “Petrolio”anche la presenza delle trame oscure: le carte su Eugenio Cefis Pasolini le ebbe da Mauro De Mauro e 3P ne dedusse lo 


stragismo che avrebbe portato alla Strage di Bologna (5 anni dopo la morte di Pasolini) anticipata e descritta (pare che ciò non sia estraneo alla morte di Pasolini stesso). Si percepisce la presenza di Servizi e Massoneria. Del resto, come ben denuncia Padre Livio il “nuovo umanesimo” ha connotazioni parallele a quello dei massoni. Insomma, a ben guardare, il nostro oggi è un dejà vu: sporco come“Petrolio”, il petrolio di ieri e di oggi.
francesco latteri scholten.

Sfoglia agosto        ottobre
tag cloud
links
calendario
cerca