.
Annunci online

blog di francesco latteri - scholten
Licio Gelli: il padrino di Banca Etruria e le riforme costituzionali.
post pubblicato in politica, il 25 ottobre 2016

 

E' stato lui - prima fascista, poi con i comunisti ed infine democristiano - a volere il progetto che negli anni '70 porterà alla fondazione di Banca Etruria: Licio Gelli. Gl'anni '70...


continua
Arabia Saudita, finiti i soldi sottoscritti debiti record: oleodotto trans siriano vitale.
post pubblicato in economia, il 24 ottobre 2016

 

entra così sulla scena quasi eguagliando (67 Mld di dollari) il record detenuto dall'Argentina (69 Mld). Con l'emissione di titoli di Stato anzi si supera il Paese latinoamericano, 17.5 Mld contro 16.5. Per il 2016 il deficit di bilancio è al record di 98 Mld di dollari. All'origine c'è...


continua
E, se la risoluzione Unesco per il “muro del pianto” fosse stata presa per la “Pietra Nera” e la Mecca?
post pubblicato in politica, il 19 ottobre 2016

 

L'Unesco come l'ISIS a Palmira. Quattromila anni di storia cancellati: non ci sono mai stati né Gerusalemme né il Tempio, non ci sono stati i romani che l'hanno conquistata, non ci sono stati i Cavalieri del Tempio a difenderli, non c'è stata la Shoah. Il monte del Tempio, il Tempio ed il Muro del Pianto non ci sono mai stati: esiste solo il complesso della Moschea. Una risoluzione che implicitamente nega l'esistenza di Israele (ma anche dell'Occidente). E' quanto dichiara la risoluzione dell'Unesco in proposito, votata a maggioranza da 24 Paesi perloppiù islamici...


continua
Dopo Brexit, il ritorno dell'orrore: decine di migliaia di ebrei chiedono di tornare in Germania (ma ci sono anche centinaia di migliaia di italiani...).
post pubblicato in politica, il 17 ottobre 2016

Dopo Brexit torna il capitalismo manchetsteriano, quello cui si isèpirò Hitler e con esso la destra dura. Una linea di continuità è la casa reale e l'alta aristocrazia britannica da Edoardo VIII a Filippo di Edimburgo consorte della regina regnante, al principino Harry...


continua
D'Alema e il suicidio politico della Sinistra: propaganda al No per sostenere il Sì al Referendum.
post pubblicato in politica, il 16 ottobre 2016

 

Con lui tutta la schiuma della feccia della “I Repubblica”, quasi a voler sostenere nel più vigoroso modo possibile la “veridicità” della tesi opposta, così come egli stesso, mettendola in bocca a Renzi, l'ha sintetizzata: “... se vince il no è la rovina del Paese”. Di sicuro il Referendum, sia che vinca il No sia che vinca il Sì, segnerà la fine della sinistra italiana. Ciò a cui stiamo assistendo è una sceneggiata politica...


continua
PD, il partito delle riforme vota NO, da D'Alema a Zagrebelsky a Marino (e si riforma...).
post pubblicato in politica, il 9 ottobre 2016

 

Tre figure vincenti nel PD: Zagrebelsky con i suoi 15 punti per il NO è uscito più che vittorioso dal confronto televisivo con Renzi, Marino assolto, D'Alema con i comitati per il NO in rapidissima crescita. Gl'esperti di settore e non solo nel PD e non solo costituzionalisti del calibro di Zagrebelsky, fanno sostanzialmente la stessa osservazione: bastava semplicemente abolire il Senato e basta...


continua
Sul matrimonio dei preti (e sul loro divorzio): una chiacchierata sul sagrato di S. Pietro tra tre segretari (due ecclesiastici ed un laico).
post pubblicato in religione, il 4 ottobre 2016

 

Al punto: in Germania abbiamo i Protestanti, che come sai si possono sposare e sono sposati; nei Paesi dell'Est ci sono gli Ortodossi che anche loro si possono sposare e sono sposati. Siamo anni '90 del Novecento, ci sono da un bel po' di tempo le statistiche. E dicono questo, che i dati sono praticamente del tutto sovrapponibili a quelli dei laici, cioé su 100 matrimoni oltre 60 finiscono in divorzio...


continua
Sfoglia settembre        novembre
tag cloud
links
calendario
cerca